Libia, Delmastro (FdI): Di Maio lascia 200 militari italiani senza visto

Mentre Di Maio evolve in ospite abituale dell’esecutivo libico, viaggiando a Tripoli con la facilità di un turista che si sposta al mare per un fine settimana, oltre 200 militari italiani della Missione bilaterale di assistenza e supporto in Libia (MIASIT) sono bloccati da aprile in Libia perché, per la seconda volta, non vengono rilasciati i visti ai colleghi che li devono sostituire. Il Ministro degli Esteri, invece di regalare ai libici autostrade e interi pezzi di Mediterraneo, si ricordi di rappresentare anche i militari italiani bloccati e risolva immediatamente la vergognosa situazione in cui versano i nostri connazionali all’ottavo mese di missione e le oltre 200 famiglie che li attendono a casa. Di cosa avrà parlato nei suoi viaggi lo Sceicco Di Maio? Ho presentato un’interrogazione parlamentare per fare immediatamente luce su questo ennesimo smacco in politica estera

Condividi questo post
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Vuoi essere sempre aggiornato
sulle mie iniziative e attività politica?