Spari a Termini, Delmastro: “Indagine a carico del poliziotto “atto dovuto”? Atto dovuto è disarmare un delinquente”

Atto dovuto indagare il poliziotto?

Basta con questa retorica! L’unico atto dovuto era disarmare un delinquente ghanese, pregiudicato e armato con coltello che seminava il panico a stazione termini. Non possiamo continuare ad assistere impotenti a ‘colpi’ di indagine alle spalle agli uomini in divisa che mettono a repentaglio la loro vita per tutelare l’incolumita’ dei cittadini. Altro che eccesso colposo nell’uso legittimo delle armi: siamo all’eccesso colposo nell’uso legittimo del codice penale e del codice di procedura penale”

Condividi questo post
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Vuoi essere sempre aggiornato
sulle mie iniziative e attività politica?