Afghanistan, Delmastro: “Da Di Maio ruggito del coniglio, superato il limite di decenza”

Dopo essere rimasto spiaggiato in Puglia oltre tempo massimo, Di Maio, non rendendosi conto di sfidare il ridicolo, è intervenuto con cipiglio stentoreo, precisando che ‘dobbiamo mantenere una posizione ferma sul rispetto dei diritti umani e delle libertà’. Sembra una barzelletta!”.Così in una nota il deputato e capogruppo di Fratelli d’Italia in commissione Esteri alla Camera Andrea Delmastro. “Ma si è accorto di cosa è accaduto? Lo hanno avvisato che, mentre era spiaggiato, i talebani hanno riconquistato Kabul? Sa che l’ambasciata italiana è stata nottetempo spostata nell’aeroporto di Kabul? Sa che abbiamo bruciato precipitosamente i documenti segreti dell’ambasciata? Sa che il nostro ambasciatore è rientrato in Italia mentre gli altri erano sul campo a coordinare i rientri? Ma soprattutto -conclude Delmastro- qualcuno può, con disegnini, spiegargli che questa disastrosa catena di comando avrebbe lui in capo? Ora che si sveglia dal sonno degli ingiusti non trova di meglio che emettere il ‘ruggito del coniglio’. Oltre ogni limite della decenza!

Condividi questo post
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Vuoi essere sempre aggiornato
sulle mie iniziative e attività politica?