Biella, 25 marzo 2019

Oggi, in gran segreto, senza la presenza di alcun Sindaco e con la sola presenza dell’ammaestrato Sindaco di Biella, si svolge una riunione in Asl alla presenza di Chiamparino e Saitta per recitare “de profundis” del nostro laboratorio di sanità.
Il laboratorio di Sanità di Biella è costato 11.000.000 di euro e eroga servizi all’avanguardia, effettuando 3.000.000 di esami annui in tempi velocissimi.
La geniale idea di Chiamparino e Saitta è quella di chiudere il laboratorio di sanità e esternalizzare fuori provincia gli esami.
Ci trattano come una colonia e coerentemente invitano il proconsole Cavicchioli, sapendo che difenderà le scelte del Pd, prima ancora che la dignità di un territorio.
Roba da circo!
Siamo al circo Chiamparino condotto da Saitta che preferisce confrontarsi con i gattini ammaestrati come Cavicchioli anziché con orgogliosi sindaci del territorio.
Forse perché il gattino ammaestrato deglutirà qualsiasi cosa decisa nelle segreterie del Pd torinese?
O forse perché i Sindaci biellesi avrebbero difeso la sanità?
È certo che, alla fine della anteprima segreta del Circo Chiamparino, il domatore di gattini Saitta e i gattini ammaestrati dovranno dirci se Biella verrà defraudata anche del laboratorio di Sanità.
Allora qualcuno, fra cui il sottoscritto, si chiederà e chiederà agli organi competenti se sia possibile che si spendano 11.000.000 di euro per un laboratorio di sanità per poi esternalizzare a privati gli esami e sostanzialmente chiudere il laboratorio o se non si tratti di un gravissimo danno erariale.
Saitta può scegliersi i gattini da addomesticare segretamente, ma sappia che a Biella non ci sono solo gattini addomesticati, a partire dal sottoscritto e dal sindaco di Ponderano che già oggi difenderà la sanità biellese senza se e senza ma!

Andrea Delmastro

Iscriviti alla newsletter

Resta informato sulle mie attività

Grazie, la tua iscrizione è andata a buon fine!