Venerdì 30 agosto 2019
Leggo, stupefatto, un intervento sui giornali del mio amico On.le Roberto Pella che, invocando apparentemente l’unità del Centrodestra, appalesa la volontà di Forza Italia di nuovi e aberranti scenari da patto del Nazzareno 2.0
Roberto elenca il pantheon italiano del suo Centrodestra – peraltro con la curiosa idea che tale sia perché apprezzato in Europa!!!! – indicando Tajani, Berlusconi, Renzi, Mattarella e Prodi….manca solo D’Alema!!!!
Passi per Tajani e Berlusconi che non rappresentano proprio il futuro e sono emblematici della incapacità di Forza Italia di rinnovarsi, ma Mattarella, Renzi e Prodi non saranno mai riferimento per il Centrodestra.
Roberto avrebbe potuto decidere di incarnare la rigenerazione del Centrodestra e invece preferisce rappresentarne la “sinistra” deriva inciucista.
Perché?
Perché Renzi, Mattarella e Prodi sono apprezzati in Europa al pari di Tajani!
Bella prospettiva quella di essere odiati in Patria,  ma di essere apprezzati dai poteri forti europei.
Non è questa la strada per rigenerare il Centrodestra.
Voglio bene a Roberto Pella e, anche solo per amicizia e stima, a lui darò sempre la possibilità di redimersi, soprattutto se, come nel caso di specie, si tratta di un brusco ma – si spera – solo momentaneo scivolone.
Invito ufficialmente Roberto alla manifestazione di Fratelli d’Italia davanti a Montecitorio il giorno della fiducia al Governo per manifestare il dissenso verso questo ribaltone di palazzo.
In quella piazza non ci saranno Prodi, Renzi e Mattarella, ne’ gli eurocrati, ma il popolo, non solo di Centrodestra, che rivendica sovranità e che è disgustato dal #PattodellaPoltrona
È da quella piazza e con quella piazza che si ricostruisce il Centrodestra, non con Prodi, Renzi e Mattarella come spererebbe qualcuno di Forza Italia che ha evidentemente nostalgia di Patti del Nazzareno che già hanno condotto quasi alla estinzione Forza Italia.
Andrea Delmastro

Iscriviti alla newsletter

Resta informato sulle mie attività

Grazie, la tua iscrizione è andata a buon fine!