Roma, 26 gennaio 2019

Trovo incredibile che il M5S preannunci che voterà a favore dell’autorizzazione a procedere per il Ministro Matteo Salvini. Ai sensi della Legge n. 1 del 1989 deve essere negata l’autorizzazione a procedere nei confronti del Ministro che “abbia agito per il perseguimento di un preminente interesse pubblico nell’esercizio della funzione di Governo”. I grillini, quindi, ritengono che non sia un ‘preminente interesse pubblico’ fermare l’invasione? Smentiscono clamorosamente l’azione del loro stesso governo? Se così fosse saremmo evidentemente di fronte a qualcosa di più che un voto di dissenso, ma ad una clamorosa crisi di governo.

Andrea Delmastro

Iscriviti alla newsletter

Resta informato sulle mie attività

Grazie, la tua iscrizione è andata a buon fine!