Roma, 28 marzo 2019

Tanto tuonò che piovve! I giornali di oggi sembrano, sul fronte economico, un bollettino di guerra: quello di Caporetto. Pil in caduta libera e crescita zero. Non era difficile intuirlo: cantieri bloccati, aumento indiretto della pressione fiscale, irrigidimento del mercato del lavoro, spesa pubblica incontrollata e improduttiva non potevano che condurre l’Italia nel baratro. Salvini ora non può più far finta di non vedere ciò che Fratelli d’Italia ha sempre denunciato. Stacchi la spina a questo Governo se non vuole passare alla storia come comprimario del fallimento economico della settima potenza industriale del mondo.

Andrea Delmastro 

Iscriviti alla newsletter

Resta informato sulle mie attività

Grazie, la tua iscrizione è andata a buon fine!