Roma, 4 gennaio 2021

“Piena solidarieta’ alla magistratura onoraria che ha proclamato una nuova astensione dalle udienze nel piu’ assordante silenzio di Bonafede. Dopo varie sentenze europee e nazionali che hanno ribadito il vincolo di subordinazione dei magistrati onorari, ora anche il Presidente ANM Santalucia ha rotto il muro del silenzio, chiedendo il riconoscimento dei diritti della magistratura onoraria. Bonafede, dopo aver condotto una guerra sporca e per procura contro i sacrosanti diritti della magistratura onoraria, e’ rimasto solo nella vergognosa trincea della negazione dei piu’ elementari diritti ai magistrati onorari. Fratelli d’Italia ha depositato da tempo una proposta di legge per la stabilizzazione dei magistrati onorari e per l’equiparazione del trattamento economico, previdenziale e assistenziale a quello dei magistrati togati. Bonafede esca dalla sua trincea, raccolga la proposta di legge di Fratelli d’Italia: potrebbe essere l’occasione per essere ricordato non solo come colui che ha scarcerato centinaia di mafiosi, ma anche quello che ha garantito diritti a migliaia di magistrati onorari”

Andrea Delmastro

Iscriviti alla newsletter

Resta informato sulle mie attività

Grazie, la tua iscrizione è andata a buon fine!