Roma, 9 ottobre 2019

“Neanche la normativa che impone al Governo di convocare le forze dell’ordine in previsione della predisposizione della legge di bilancio, ha convinto il Governo, più rosso che giallo, a sentire le parti interessate. Rinnovo del contratto, pagamento degli straordinari, mezzi, dotazioni e organico delle nostre forze di polizia sono temi che non appassionano questo governo. La mancata convocazione è l’ennesimo schiaffo alle forze dell’ordine e l’ennesima sottovalutazione del tema sicurezza. Sembra che la violenta e volgare cultura del Ministro Fioramonti che scaglia ‘sanpietrini verbali’ contro gli uomini in divisa stia diventando, in termini inquietanti, linea di governo condivisa. Conte chieda scusa alle forze dell’ordine e le convochi immediatamente come prevede la legge”

Andrea Delmastro.

Iscriviti alla newsletter

Resta informato sulle mie attività

Grazie, la tua iscrizione è andata a buon fine!