Roma, 26 settembre 2018

L’unica mozione presentata alla Camera in favore dell’Ungheria e contraria al processo inscenato dalla troika europea è quella di Fratelli d’Italia. La Lega infatti, ha presentato una mozione frutto di un compromesso al ribasso con il M5S che in Europa, da scendiletto della troika, aveva votato a favore delle sanzioni all’Ungheria. Una vera e propria ‘supercazzola’ degna di ‘Amici miei’, che consente alle forze di governo di non prendere una posizione. FdI che da sempre difende le sovranità nazionali e i diritti dei popoli contro le aggressioni giuridiche della troika europea, rimane al fianco di Orban che vuole giustamente proteggere le frontiere europee. Rivolgo un appello agli amici della Lega: votino la mozione di Fratelli d’Italia e non sacrifichino alle ragioni del “contratto di governo” le posizioni sovraniste agitate fruttuosamente in campagna elettorale. Diversamente, noi dovremo arrenderci al fatto che il M5S ha messo la museruola ai sovranisti verdi.

Andrea Delmastro 

Iscriviti alla newsletter

Resta informato sulle mie attività

Grazie, la tua iscrizione è andata a buon fine!