Roma, 20 febbraio 

Matteo Salvini venga in aula a riferire sul gravissimo caso della figlia dell’ex ambasciatore nordcoreano a Roma. Esiste uno strano e imbarazzante silenzio su questa vicenda. È necessario un immediato chiarimento con l’ambasciata del Nord Corea per comprendere con quale spirito operi in Italia e quali garanzie possa dare del rispetto della sovranità nazionale. La situazione è talmente grave che è necessario ragionare sulla opportunità di mantenere l’ambasciata Nord Coreana per il caso in cui non siano date spiegazioni più che soddisfacenti e puntuali.

Andrea Delmastro

Iscriviti alla newsletter

Resta informato sulle mie attività

Grazie, la tua iscrizione è andata a buon fine!