Roma, 7 marzo 2019

I costi extra per la sicurezza delle opere del Tav per fronteggiare azioni delittuose e criminali dei no Tav è stato di 400milioni di euro: nulla rispetto al costo dei tentennamenti di questo governo della discordia. Conte, Toninelli, Di Maio fanno più danni della grandine e alla fine ci costeranno più dei violenti NoTav. Lega non sacrifichi le esigenze della produzione e delle infrastrutture all’abbraccio mortale di questi tre costosissimi moschettieri della decrescita. Lavoro, sviluppo e infrastrutture vengono prima delle poltrone!

Andrea Delmastro

Iscriviti alla newsletter

Resta informato sulle mie attività

Grazie, la tua iscrizione è andata a buon fine!