Roma, 29 luglio 2018 “Qualche vigliacco ha avvelenato e ucciso Kaos, il cane eroe del terremoto di Amatrice. Un doppio crimine perché è stato ucciso un bellissimo pastore tedesco ma anche uno straordinario strumento di salvataggio di vite umane, come Kaos ha fatto molte volte in mezzo alle macerie. Purtroppo l’avvelenamento di animali è una pratica barbara diffusa più di quanto si creda. Per questo Fratelli d’Italia ha già depositato una proposta di legge per introdurre il divieto dell’impiego e della detenzione di esche e bocconi avvelenati per l’uccisione di animali e inasprire le pene già previste. Speriamo che il Parlamento la voglia approvare presto e confidiamo nelle Forze dell’ordine per rintracciare il responsabile dell’uccisione di Kaos per fargli pagare il suo infame gesto”.

E’ quanto dichiara il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

Iscriviti alla newsletter

Resta informato sulle mie attività

Grazie, la tua iscrizione è andata a buon fine!