Roma, 1 agosto 2018 Secondo il Ministero sono 83 mila gli iscritti ai test universitari a numero chiuso per l’anno accademico 2018/2019. È un sistema di selezione che non funziona e che va completamente rivisto. Per Fratelli d’Italia serve una rivoluzione dell’università che preveda l’abolizione della lotteria del test d’ingresso, l’introduzione di un sistema di accesso per reale merito al termine del primo anno di corso comune a più facoltà, la cancellazione del 3+2 e la riduzione del ciclo di studi a 4 anni e la copertura totale delle borse di studio ai meritevoli.

Iscriviti alla newsletter

Resta informato sulle mie attività

Grazie, la tua iscrizione è andata a buon fine!