Roma, 9 luglio

“Prosegue, senza apparenti soluzioni, la penosissima vicenda dei 10mila dipendenti del Consorzio Manital, da mesi senza stipendio. Il Mise comunica solo fumate nere, incapace di intervenire con decisione. Manital ha quasi solo monocommittenza pubblica e il pubblico sta pagando regolarmente. Da tempo ho chiesto al Mise di provvedere urgentemente al blocco dei pagamenti in favore di Manital da parte degli enti pubblici per saldare, in surroga, gli stipendi già miserrimi dei dipendenti. Se il Mise esiste batta un colpo. Potrebbe essere lo strumento per far sedere Manital al tavolo con maggiore consapevolezza della forza dello Stato quando deve tutelare i lavoratori”.

Andrea Delmastro

Iscriviti alla newsletter

Resta informato sulle mie attività

Grazie, la tua iscrizione è andata a buon fine!