Roma, 8 marzo 2019

La vicenda della Tav assume tinte sempre più surreali. Oggi scopriamo che l’Italia sta per diventare il terzo mondo del trasporto merci europee per l’analisi costi benefici di Ponti e che società di cui Ponti è Presidente, incaricata di medesima consulenza dall’Europa, ha ritenuto che la Tav sia l’opera che avrà i maggiori benefici occupazionali tra tutte quelle europee. Siamo all’eurodelirio! Qualcuno è in grado di fare l’analisi costi benefici di questa sceneggiata senza valore per la clamorosa inattendibilità del risultato? Ora basta! Nessun tentennamento, al via immediatamente gli appalti.

Andrea Delmastro

Iscriviti alla newsletter

Resta informato sulle mie attività

Grazie, la tua iscrizione è andata a buon fine!