Roma, 20 Maggio 2020

“Dopo giornate convulse contraddistinte da messaggi criptici, allusivi, degni proprio degli scarcerati, di Renzi alla maggioranza di Governo, si chiude vergognosamente l’affaire Bonafede con la prezzolata fiducia di Renzi. Ancora una volta Renzi, in versione Machiavelli all’amatriciana, campione di trame di palazzo, ha alzato il suo prezzo per poi farsi comprare e votare la fiducia a Bonafede. Siamo ormai abituati, quasi assuefatti, ai teatrini di Renzi che allarga le ferite di una maggioranza balcanizzata. Questa volta pero’ siamo oltre la decenza: la lotta alla mafia e’ un valore assoluto ed e’ squallido il suo utilizzo per scontri di potere interni alla maggioranza. Bonafede e’ ancora in sella, nonostante la piu’ catastrofica resa alla criminalita’ organizzata degli ultimi 40 anni, grazie a intrighi e mercimoni di palazzo di Renzi. Indegna fine per chi voleva combattere il Pd, il renzismo, le manovre di palazzo”.

Andrea Delmastro

Iscriviti alla newsletter

Resta informato sulle mie attività

Grazie, la tua iscrizione è andata a buon fine!