Roma, 17 novembre 2020

“Spettacolo indecoroso: tutta la canea ululante della sinistra italica, aizzata dall’odore di sangue ungherese, plaude all’orribile Troika europea che subordina l’erogazione dei fondi anti Covid all’Ungheria alla sua sottoposizione a diktat, scomodando formalmente il rispetto dello ”stato di diritto”. Lo sanno che anche l’Italia non rispetterebbe lo ”stato di diritto” per via dell’ergastolo ostativo ai mafiosi secondo l’Europa? Come si fa a plaudire ad un meccanismo usuraio che, anche di fronte ad una pandemia, fa tintinnare il denaro, ma lo richiude nel cassetto, subordinandone l’erogazione alla sottoposizione ai diktat?”.

Andrea Delmastro

Iscriviti alla newsletter

Resta informato sulle mie attività

Grazie, la tua iscrizione è andata a buon fine!